closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

La cavalcata della nuova Lipsia

Storie. Metamorfosi della città in cui il Muro di Berlino ha iniziato a sgretolarsi. Giovani e qualità della vita, tra cultura e «sottocultura». E per il 2013 la riscoperta di Richard Wagner, nato qui 200 anni fa ma mai particolarmente amato

Una veduta contemporanea di Lipsia

Una veduta contemporanea di Lipsia

Un gruppo di turisti osserva disorientato il grande edificio sulla Rittesstrasse, di fronte alla chiesa di san Niccolò, a Lipsia. La bianca facciata è occupata da un museo dell’antichità e i tavolini di un caffè occupano l’intero atrio antistante l’entrata. Una semplice lapide indica che in questo luogo, il 22 maggio 1813, venne alla luce Richard Wagner. La casa natale del grande compositore venne distrutta nel 1886, risparmiando alla Germania post nazista la scomoda responsabilità culturale di demolire l’ennesimo monumento storico che collegasse il proprio passato ad Hitler. Il festival di Bayreuth, dedicato all’artista sassone e che molti dopo la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.