closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La Cassazione su Viareggio: manutenzione carente. Ma senza rischi per i lavoratori

Strage ferroviaria. Depositate dalla Quarta sezione penale le motivazioni della sentenza che di fatto ha azzoppato inchiesta e processi assai approfonditi."Va escluso che i tragici eventi occorsi a Viareggio abbiano concretizzato un rischio lavorativo, di talché l'eventuale inosservanza dell'obbligo datoriale della valutazione dei rischi non assume rilievo causale". Ma i due macchinisti, che per fortuna si salvarono miracolosamente, non erano lavoratori? ,

I familiari delle 32 vittime con le foto dei loro cari scomparsi

I familiari delle 32 vittime con le foto dei loro cari scomparsi

Una corretta manutenzione avrebbe evitato la strage di Viareggio. Ma non c'era il rischio lavorativo, che avrebbe permesso di evitare la prescrizione di reati come l'omicidio colposo plurimo. Non c'era, secondo la Quarta sezione penale della Cassazione, che ha depositato le motivazioni della sentenza che di fatto ha azzoppato inchiesta e processi assai approfonditi, perché “non vi è dubbio che il datore di lavoro dell'impresa ferroviaria sia tenuto alla valutazione di tutti i rischi derivanti dall'esercizio delle attività di impresa, e quindi anche dei rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori derivanti dalla circolazione di carri dei quali...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.