closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La campagna di Russia nello sguardo di un soldato

Al cinema. Nelle sale «Il varco», il documentario di Federico Ferrone e Michele Manzolini passato a Venezia nella sezione Sconfini

«Giugno 1941. La Germania nazista invade l’Unione Sovietica. L’Italia si unisce alle forze del Reich. A luglio i primi soldati partono per il fronte ucraino». Con questa didascalia ha inizio Il varco di Federico Ferrone e Michele Manzolini (già autori de Il treno va a Mosca e Merica, quest’ultimo con Francesco Ragazzi), presentato alla recente Mostra del Cinema di Venezia nella eterogenea sezione Sconfini (la stessa dove era inclusa Chiara Ferragni - Unposted, per intenderci). Documentario di montaggio, found footage, film di guerra, opera intimista, sicuramente un road movie, nel più macabro dei sensi, però. ABBIAMO omesso, per ora, il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.