closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

«La buona terra», volti e legalità in agricoltura

Scatti. Inaugurata ieri a Roma una mostra fotografica sul lavoro nei campi

Mosè lavora nei campi di Pachino Photoaid

Mosè lavora nei campi di Pachino Photoaid

Mosè ha 55 anni, tunisino, lavora da anni nelle coltivazioni di Pachino. Anna, polacca, si occupa dell’inscatolamento dei prodotti agricoli, a Foggia. Khan, indiano d’etnia sikh, raccoglie meloni in provincia di Mantova. Sono alcuni dei volti di «La buona terra», la mostra fotografica dedicata a chi lavora nei campi che è stata inaugurata ieri alla Biblioteca della Camera dei Deputati (e resterà aperta fino al 24 febbraio, orario 10-19 da lunedì a venerdì), con la partecipazione della Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini. «L’illegalità non è un destino inesorabile - ha dichiarato - Questa mostra è un segno di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi