closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La Bulgaria chiede a Putin gas dal Mar Nero

Russia. In visita a Soci il premier Radev intacca il fronte anti-russo della Ue. Nella città balneare anche l’indiano Modi che avrebbe comprato armi per 12 miliardi di dollari

Il premier Radev con Putin ieri a Soci

Il premier Radev con Putin ieri a Soci

Giornate di intensa attività diplomatica quelle di Putin a Soci. La città balneare è diventata negli ultimi anni sempre di più la dependance della politica estera del Cremlino da cui il presidente russo è anche in grado di seguire la costruzione delle infrastrutture in Crimea. Ieri è giunto in visita ufficiale il presidente della Bulgaria Rumen Radev. Radev ha chiesto al capo del Cremlino che la Russia si attivi per costruire una pipeline che attraverso il Mar Nero fornisca gas al suo paese. «La sicurezza dell’approvvigionamento energetico è una questione molto importante per la Bulgaria e la Ue, quindi spero...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.