closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La Berlino antifascista si difende, quella politica apprezza la scelta di Roma

Germania. «Speriamo che l’Italia abbia presto un governo stabile pro-europeo»: ci mette la faccia il neo ministro agli Affari europei Michael Roth

Angela Merkerl

Angela Merkerl

Come l’Italia alle prese con la crisi, anche la Germania «scopre» l’emergenza populismo di fronte alla Porta di Brandeburgo. IERI POLITICI, GIORNALI, ed esperti di economia davano ancora lezioni al Belpaese. Peccato che domenica il cuore di Berlino sia rimasto paralizzato per ore: il corteo nazionale di Alternative für Deutschland con non più di 4.000 militanti è stato assediato da 20mila antifascisti davanti al Bundestag e altri 50 mila ai piedi della colonna della Vittoria nel Tiergarten. Una giornata surreale per la Germania che da appena due mesi può vantare un governo pienamente operativo. Un mare di bandiere tricolori rosso-nero-oro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.