closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La bellezza incivile

Beni culturali. Patrimonio e pubblicità: perché il Battistero di Firenze, e gli altri monumenti, non devono essere avvolti in foulard di alta moda

Il Battistero san Giovanni di Firenze

Il Battistero san Giovanni di Firenze

È nata e sta avanzando la marea dell’Italia incivile, negatrice allegra e incosciente di se stessa: un movimento inarrestabile, vittorioso, acclamato da «media» plaudenti. Ne cogliamo un segno in un episodio recente accaduto a Firenze, la città capitale culturale e ormai, anche latamente, politica del paese. Guardiamo le immagini del Battistero di Firenze, il «bel San Giovanni» di Dante centro e simbolo della vita cittadina, poco tempo fa avvolto nel luminoso foulard di una «firma» della moda; e quelle di un ponte chiuso ai cittadini per un pranzo di gala di pochi ricchi e potenti. Non un ponte qualsiasi, ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi