closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La battaglia sugli ecoreati non si ferma

Riforma della Giustizia. La Camera ha bocciato, per soli 5 voti, l’ordine del giorno che vincolava il governo a cancellare i rischi di improcedibilità per i processi contro chi inquina l’ambiente

È stato commesso un grave errore politico e culturale, difficilmente comprensibile. Non può che essere questo il nostro commento al voto da parte della Camera dei deputati sulla riforma della giustizia in materia di ecoreati. E non possiamo che esprimere il nostro sdegno per gli esiti della votazione sull’ordine del giorno con cui s’impegnava il governo Draghi a rimediare all’errore commesso, insieme alla maggioranza parlamentare che lo sostiene. Un vastissimo schieramento trasversale che comprende anche forze politiche come il M5S e il Pd con cui, insieme a Sel/Si, nella scorsa legislatura avevamo portato a compimento in Parlamento la nostra maratona...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.