closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il regista Miyazaki contro la base militare a Okinawa

Giappone. È il presidente di un fondo per le proteste

Dopo aver dato l'addio lo scorso anno al mondo dei lungometraggi animati, il regista Hayao Miyazaki ritorna alla ribalta. E non per una creazione della sua matita; bensì per il suo impegno a favore della causa di Okinawa. Miyazaki – creatore di alcuni dei capisaldi dell'animazione giapponese come Totoro, Nausicaa della Valle del vento o La Città incantata e fondatore del pluripremiato Studio Ghibli – è stato nominato presidente della Fondazione Henoko (in giapponese: Henoko kikin), un fondo destinato al sostegno economico delle proteste contro l’ampliamento di Camp Schwab, una base militare Usa sulla costa centro-orientale dell’isola di Okinawa, a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.