closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Kreuzberg per loro

Storie. Undici giorni sul tetto per difendere la casa che occupano. È la battaglia di 40 richiedenti asilo, in maggioranza sudanesi, contro i tentativi di sgombero della polizia. E il quartiere berlinese li sostiene

Berlino, la protesta sul tetto della scuola occupata

Berlino, la protesta sul tetto della scuola occupata

Sono da undici giorni su un tetto e la loro capacità di lottare sta scuotendo Berlino. Continua la protesta dei quaranta richiedenti asilo della scuola Gerhard-Hauptmann nel quartiere multietnico di Kreuzberg, al centro della capitale tedesca. Gli abitanti del quartiere stanno dalla loro parte e ieri si è svolta una manifestazione di solidarietà contro l’imponente operazione di polizia che da giorni blocca le strade adiacenti alla scuola. In piazza almeno tremila persone. I migranti sono barricati lassù da quando l’autorità pubblica è intervenuta per sgomberare l’edificio e ha trasferito 200 persone in alcuni centri di raccolta in periferia in cambio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi