closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Cultura

Klimt, questioni di famiglia

Mostre. A Palazzo Reale di Milano, va in scena la decadente Vienna e la storia di fratelli e sorelle con uno straordinario talento artistico

Gustav Klimt, «La famiglia»

Gustav Klimt, «La famiglia»

A chi lo interrogava sui significati reconditi della sua arte, Klimt rispondeva: «Chi vuole sapere di più su di me, cioè sull’artista, l’unico che valga la pena conoscere, osservi attentamente i miei dipinti per rintracciarvi chi sono e cosa voglio». La mostra Klimt. Alle origini di un mito, fino al 13 luglio a Palazzo Reale a Milano, porta tuttavia all’attenzione anche un altro Klimt oltre all’artista stesso: l’uomo, la cui indole è frutto dell’ambiente familiare e dei suoi legami affettivi. Siamo abituati a pensare il pittore nell’accezione romantica della «dannazione», un artista la cui creatività nasce dal puro pensiero e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi