closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Kim minaccia ma la Casa bianca minimizza: «Incontro si farà»

Crisi coreana. Pyongyang protesta contro le esercitazioni Usa-Corea del Sud

Lo scossone al clima di distensione intorno alla penisola coreana. Kim ha fatto saltare un incontro con la Corea del Sud, lamentandosi delle esercitazioni militari congiunte di Seul e Washington. Secondo Kim, la sua buona predisposizione al dialogo prevedeva uno stop allo show militare in programma. Alla fine la minaccia: così non si arriva a Singapore il 12 giugno. Una minaccia che ha colto di sorpresa un po’ tutti, ma non Seul e Usa. DALLA CASA BLU SUDCOREANA è arrivato dapprima un comunicato non proprio benevolo, poi una sorta di «riparazione»: dalle esercitazioni sono stati esentati i B52, proprio quanto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi