closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

Kiev non ferma i tank, ma apre i corridoi umanitari

Ucraina. No agli aiuti russi al Donbass

Filorussi in Ucraina

Filorussi in Ucraina

]Petro Poroshenko, il presidente ucraino, ha annunciato la creazione di un corridoio umanitario per consentire ai civili di lasciare le due regioni dell’est, Donetsk e Lugansk, teatro degli scontri tra i ribelli filorussi e l’esercito di Kiev, rimpolpato dalle milizie di estrema destra di Pravyi Sektor. La decisione, da una parte, suona come una marcia indietro. L’offensiva di Kiev nell’est, durissima e condotta a tratti quasi alla cieca, senza troppe precauzioni verso la popolazione, è stata criticata da diversi gruppi impegnati sul fronte dei diritti umani. Poroshenko deve necessariamente alleggerirla, anche in virtù del fatto che i bombardamenti hanno spinto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi