closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Kiev: «Non ci sarà tregua»

Ucraina. Il ministro della giustizia avvia procedura per bandire il partito comunista

Esercito ucraino a Sloviansk

Esercito ucraino a Sloviansk

Contrariamente a quanto affermata da alcune agenzie di stampa nazionali, ieri il ministro della Difesa ucraina, ora nelle mani di un ex generale dell’esercito, ha specificato in un comunicato che «non ci sarà più alcun annuncio di cessate il fuoco unilaterale», a meno che i filorussi non depongano le armi e non si arrendano. Ipotesi che a Kiev sanno bene essere impossibile. Si continua a combattere dunque, nelle regione dell’est. La nuova guida delle forze armate ucraine pare aver dato nuova linfa all’esercito. Alcuni analisti hanno tirato in ballo anche questioni psicologiche, secondo le quali i soldati avrebbero superato la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi