closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Ken Loach, sfidare il racconto dei potenti

Libri. La possibilità di introdurre il sociale nell'arte, nel pamphlet del regista edito da Lindau

«Facciamo film per cercare di sovvertire, creare disordine e sollevare dubbi. «Scuotere, educare, organizzare. C'è bisogno di una scossa ed è quello che cerchiamo di fare: inceppare il congegno, stravolgere lo status quo, sfidare il racconto dei potenti». Così Ken Loach nel breve pamphlet pubblicato da Lindau («Sfidare il racconto dei potenti», pagg 56, euro 9). Ma il regista inglese rincara la dose: «La gioia nel creare un film sta nell'imprevedibilità delle relazioni interpersonali, in tutto ciò che fa di noi degli esseri umani. Le nostre fragilità, le nostre contraddizioni, le nostre sconfitte, le nostre incapacità. È questo che rende...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.