closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Kazakhstan, decine di morti. Tokayev si prende tutto

Proteste in Kazakhstan. Per le agenzie russe le vittime sarebbero più di dieci. Il presidente rinforza il suo potere

Tre giorni di rivolta sono bastati a portare il Kazakhstan, considerato sino alla scorsa settimana il paese più stabile dell’Asia centrale, al limite del fallimento. Lo stato di emergenza è in vigore in molte regioni. Internet è ancora sottoposto a un blocco e lo stesso vale per il segnale televisivo. Le notizie sono frammentarie, ma il bilancio degli eventi appare già tremendo. L’agenzia di stampa russa Ria Novosti parla di «decine di vittime» ad Almaty negli scontri avvenuti l’altra notte di fronte a palazzi dell’amministrazione pubblica. I feriti sarebbero un migliaio. Duemila e trecento persone sono agli arresti. «CHI NON...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.