closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Jupiter & The Okwess, profondo Congo

Musica. Incontro con l'artista africano che ha appena licenziato «Na Kazonga»: «Per le vie di Kinshasa ho scoperto i valori della tradizione e della diversità»

Jupiter & The Okwess foto di Florent De La Tullaye

Jupiter & The Okwess foto di Florent De La Tullaye

Ha una storia (e una traiettoria artistica) singolare, Jean Pierre Bokondji, in arte Jupiter, che riunisce attorno a sè i fedeli Okwess: Montana, che è anche il batterista degli Staff Benda Bilili (band di paraplegici e senzatetto), Yendé al basso, il chitarrista Eric e Blaise, il cantante.Suo padre, un impiegato d’ambasciata nel trentennio terribile del regime di Mobutu, non vedeva di buon occhio la decisione del figlio di imboccare la strada del musicista. «Era un uomo d’altri tempi, non tollerava che io facessi musica per il pregiudizio che questo fosse un mondo di dissoluti». Scappa di casa a diciassette anni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.