closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Johnson vola a Bruxelles sperando nella svolta

Brexit. Il divorzio dall’Europa è appeso all’incontro di questa sera tra il primo ministro britannico e la presidente della Commissione von der Leyen. Mentre si apre uno spiraglio grazie all’accordo tra Regno Unito e Ue sui controlli alle frontiere dell’Irlanda del Nord

Boris Johnson

Boris Johnson

Hope springs eternal, la speranza è l’ultima a morire. Così Boris Johnson, pronto a recarsi a Bruxelles nella tana del “nemico” già oggi per parlare vis à vis con Ursula von der Leyen, ha commentato lo stallo vischioso in cui versano le trattative per evitare una Brexit senza accordo e che nemmeno i suoi quaranta minuti al telefono di lunedì sera con la stessa von der Leyen avevano sbloccato. Ha anche aggiunto che si augura che prevalga la ragione, ma che Johnson si aggrappi al distico eroico del poeta Alexander Pope (1688-1744), diventato proverbiale per esprimere rassegnazione, dimostra che è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi