closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Joel Coen, un’ombra che cammina, in fulgido bianco e nero

Cinema. Il New York Film Festival si è aperto, accompagnato dal ritorno in presenza del pubblico, con l’opera di Joel (senza il fratello Ethan): «The Tragedy of Macbeth», adattamento «espressionista» che guarda a Orson Welles, con Frances McDormand e Denzel Washington

Denzel Washington e Frances McDormand in una scena da «The Tragedy of Macbeth»

Denzel Washington e Frances McDormand in una scena da «The Tragedy of Macbeth»

«Asciugare». Così, nell’incontro che ha seguito la proiezione stampa, Joel Coen ha descritto l’impulso dominante di The Tragedy of Macbeth, il suo ultimo film (il primo non in collaborazione con il fratello Ethan), che ha aperto venerdì sera il New York Film Festival. Dopo un anno virtuale, l’edizione 2021 della manifestazione newyorkese torna in presenza, con una combinazione di proiezioni in sala, all’aperto e in cinema indipendenti fuori dalla città. Girato, da Bruno Delbonnel, in austero, folgorante bianco e nero, l’inquadratura compressa nel formato 1:33, i set stilizzati in stile espressionismo tedesco, interamente ricostruiti in un teatro di posa di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.