closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

João Gilberto, il canto magico dello stregone di un Brasile meraviglioso

Musica. Addio al creatore della bossa nova, la sua è stata una carriera rivoluzionaria ma sempre schiva. Gli inizi a Rio, l’incontro con Jobim, il «samba nuovo», la seduzione del jazz

In piedi, la chitarra vicina, esile, incerto, fragile, nell’ultima fotografia circolata solo qualche giorno fa, a ridosso del suo 88esimo compleanno. Distante, irraggiungibile, remoto, João Gilberto se n’è andato, baixinho come il suo canto. L’artista che ha rappresentato quello che Caetano Veloso ha definito lo «x do problema» della modernizzazione della musica brasiliana, la chiave di volta, l’inventore di un genere che è stato capace di conquistare il pianeta, quella bossanova che tutti abbiamo nelle orecchie, tanto naturale e però quasi incomprensibile da quanto è aliena, il ri-compositore per eccellenza, che firma quasi nulla nella sua lunga carriera, ma con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.