closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Joachim Trier, «horror al femminile»

Intervista. Parla il regista di «Thelma», una storia di «streghe» nel paesaggio della Norvegia contemporanea

Joachim Trier e la protagonista Eili Harboe sul set

Joachim Trier e la protagonista Eili Harboe sul set

Horror, love story, thriller psicologico e storia di formazione: nel suo Thelma -che uscirà nei cinema italiani il 21 giugno - il regista norvegese Joachim Trier si colloca all’incrocio fra moltissimi generi, ma tutto ruota intorno all’opposizione fra caos e controllo. La protagonista Thelma (Eili Harboe) è infatti una giovane ragazza che si è appena trasferita a Oslo per frequentare l’università, e contemporaneamente inizia la sua scoperta dell’amore e del desiderio per una compagna di corso: Anja. I genitori, estremamente religiosi, controllano però ogni sua mossa: la chiamano per sapere cosa mangia, leggono gli orari delle sue lezioni per sapere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.