closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Jet Usa bombardano le famiglie dei miliziani Isis: 106 morti

Siria. Tra le vittime 42 bambini. Dall'insediamento di Trump alla Casa Bianca, si è moltiplicato il numero di morti tra Siria e Iraq. A monte maggiori poteri al Pentagono e la volontà di riprendere il controllo della situazione in Medio Oriente

Due raid, il primo giovedì sera e il secondo poco dopo la mezzanotte di venerdì: la coalizione a guida statunitense ha ucciso almeno 106 civili, di cui 42 bambini, a Madayeen, città occupata dallo Stato Islamico nella provincia di Deir Ezzor in Siria. Nel mirino alcuni edifici in cui vivevano i familiari di miliziani dell’Isis, di origine siriana e marocchina, secondo quanto riportato dall’Osservatorio Siriano per i diritti umani, ong da anni schierata contro Damasco. Lì, a Mayadeen, le famiglie degli islamisti erano arrivate nell’ultimo periodo, in fuga da Raqqa dove l’offensiva di terra delle Sdf (Forze Democratiche Siriane) e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.