closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Italo Mancini, il teologo dei doppi pensieri

Intervista. La ripubblicazione da parte della casa editrice Morcelliana delle opere più significative del noto filosofo della religione Italo Mancini. Parla Piergiorgio Grassi, docente a Urbino e suo allievo

Un’opera esposta alla mostra «Gold and Ivory»

Un’opera esposta alla mostra «Gold and Ivory»

Italo Mancini, sacerdote e teologo italiano, è stato fra i pensatori cristiani più attenti al confronto con posizioni teorico-pratiche distanti dalla propria. Consapevole che la verità è un animale che raramente si lascia irretire all’interno di una definizione univoca e conchiusa. Da lettore dell’Idiota di Dostoevskij, Mancini praticava piuttosto una «teologia dei doppi pensieri», alla ricerca di acquisizioni che non si esauriscono mai in un atto unico, ma sono vestite di doppiezza, dualità, ambiguità. Ne parliamo con Piergiorgio Grassi, professore emerito di filosofia a Urbino e allievo di Mancini. Una delle tesi che maggiormente colpiscono di Italo Mancini riguarda il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.