closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Italicum, premio alla lista. Anche Alfano dice sì

Legge elettorale. No di Forza Italia, ma Berlusconi è tentato di accettare

Con due parolette buttate là quasi a casaccio di fronte alla Direzione Pd, Matteo Renzi rovescia come un calzino l’Italicum: «Sarebbe meglio il premio alla lista anziché alla coalizione». Che il presidentissimo avesse in mente questa “lieve” correzione alla legge partorita nelle segrete stanze del Nazareno era noto da settimane, ma la tentazione assume ora i contorni di una proposta precisa. E incamera subito, a sorpresa, il sì dell’Ncd. «Siamo assolutamente favorevoli», risponde Angelino Alfano e non lesina spiegazioni: M5S e Pd non hanno bisogno di coalizzarsi, mentre «il centrodestra è frammentato tra europeisti e antieuropeisti, dunque non è più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.