closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Italia, Spagna, Grecia e Malta vogliono riscrivere il Patto

Unione europea/Migranti. Conte, Sanchez, Abela e Mitsotakis ai vertici Ue: «Ricollocamenti obbligatori»

Ricollocamenti obbligatori dei migranti tra gli Stati membri e maggiore impegno nei rimpatri di quelli irregolari. E’ quanto chiedono i premier di Italia, Spagna, Grecia e Malta in una lettera inviata alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, al presidente del consiglio europeo Charles Michel e alla cancelliera tedesca Angela Merkel (la Germania è presidente di turno dell’’Ue) nella quale si sollecita una sostanziale modifica del nuovo Patto europeo su immigrazione e asilo, giudicato troppo «squilibrato» a sfavore dei Paesi di primo approdo. «Gli Stati membri in prima linea non possono far fronte alla pressione migratoria sull’intera Unione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi