closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Italia primo paese europeo a produrre il russo Sputnik

Vaccini. L’accordo con l’azienda brianzola Adienne Pharma & Biotech prevede dieci milioni di dosi a partire da luglio 2021. Domani sarà autorizzato il vaccino Johnson&Johnson, che però già annuncia tagli alle forniture promesse

Consegna dello Sputnik in Slovacchia, tra i primi paesi ad autorizzare il vaccino russo; in basso il siero Johnson&Johnson

Consegna dello Sputnik in Slovacchia, tra i primi paesi ad autorizzare il vaccino russo; in basso il siero Johnson&Johnson

Il vaccino russo Sputnik sarà prodotto anche in Italia. Il nostro paese si aggiunge così alla lista di quelli che hanno stretto accordi per la produzione del vaccino con l’istituto Gamaleya di Mosca che lo ha sviluppato e con il fondo sovrano russo che ne controlla la produzione. L’annuncio arriva dalla Camera di commercio italo-russa: «L’amministratore delegato Kirill Dmitriev del Russian Direct Investment Fund (Rdif) - si legge in una nota - ha confermato di aver raggiunto un accordo con l’azienda Adienne Pharma & Biotech per la produzione dello Sputnik V in Italia, siglando il primo contratto europeo per la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi