closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Italia nel mirino Onu: «Troppo razzismo, invieremo osservatori»

Delitto internazionale. L’Alto commissario per i diritti umani Bachelet: «Chiudere i porti alle Ong provoca conseguenze devastanti sui migranti»

La nave Diciotti nel porto di Catania; sotto Michelle Bachelet

La nave Diciotti nel porto di Catania; sotto Michelle Bachelet

Le politiche sull’immigrazione del governo giallo verde, ma anche le ripetute aggressioni nei confronti dei migranti, preoccupano l’Onu che ieri ha annunciato di voler inviare in Italia «un team di osservatori per verificare l’aumento di atti di violenza e di razzismo contro migranti, persone di discendenza africana e Rom». A PUNTARE IL DITO contro Roma è il neo Alto commissario Onu per i diritti umani, l’ex presidente del Cile Michelle Bachelet preoccupata soprattutto per la decisione di Roma di chiudere i porti alle navi delle ong e per l’aumento di morti nel Mediterraneo. «E questo anche se il numero degli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.