closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Italia, la missione (segreta) in Iraq non si tocca

Consiglio supremo di difesa. «Bisogna insistere», dicono i vertici politici e militari convocati da Mattarella. «Garantire la nostra presenza nelle principali aree di instabilità» contro il terrorismo. E di fronte allle minacce «indeterminate» ci vuole «certezza nelle risorse»: maggiori investimenti per la difesa

Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

Continuare, anzi insistere. L’attentato che ha ferito gravemente cinque militari italiani a sud di Kirkuk, in Iraq, non solleva alcun dubbio negli stati maggiori né tanto meno al vertice della politica italiana. Il ministro degli esteri Di Maio va un po’ sopra le righe - «l’Italia non indietreggia e mai indietreggerà di un centimetro di fronte alla minaccia terroristica. Lo Stato italiano reagirà con tutta la sua forza di fronte a chi semina terrore e colpisce persone innocenti, tra cui donne e bambini» - ma al di là dei toni la linea espressa dal più compassato Consiglio supremo di Difesa,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.