closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Italia e Gran Bretagna si rimpallano 105 migranti

Mediterraneo. Ieri sera la svolta con il permesso di trasferire i migranti su una nave più grande

E’ un film già visto. La nave di una ong che interviene per trarre in salvo un gruppo di migranti partiti dalla Libia, la sala operativa della Guardia costiera italiana che da Roma prima lancia l’allarme per l’imbarcazione in pericolo, poi affida il coordinamento dei soccorsi alla guardia costiera libica e infine prende tempo nell’assegnazione di un porto sicuro dove sbarcare i migranti chiedendo l’intervento dello Stato a cui fa riferimento la nave che ha compiuto il salvataggio. Nel frattempo decine di uomini, donne e bambini restano 36 ore bloccati in mezzo al mare sulla nave che li ha soccorsi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.