closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Ita decolla. A terra rimangono 8 mila esuberi

Cieli Precari. Primo volo della compagnia: la «discontinuità» con Alitalia è solo nei salari dimezzati. Trionfo effimero del «modello Fca» di Altavilla. Il presidente ha già fallito nella gara sulla Sardegna Previste proteste a Fiumicino

Lavoratrici Alitalia in lacrime

Lavoratrici Alitalia in lacrime

Questa mattina alle 6 e 20 decollerà da Milano Linate con destinazione Bari il primo volo di Ita, Italia trasporto aereo. Sarà il trionfo effimero del «modello Fca» applicato a una società pubblica dall’ex manager Fiat Alfredo Altavilla, chiamato direttamente da Draghi a pilotare una compagnia aerea essendosi sempre occupato d’altro. Sarà soprattutto il decollo della «discontinuità» - imposta dall’Unione europea - più in continuità della storia. Ita è una compagnia nuova ma ha tutto di Alitalia: i 52 aerei (su 110), il codice Az, le divise del personale, i parcheggi, la stessa manutenzione, lo stesso servizio di bagagli, gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.