closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Istat, Italia sotto la soglia dei 60 milioni, un paese più anziano e diseguale

Sempre più attempata e diseguale, un po’ più istruita ma al di sotto della media europea, mentre cresce il numero dei cittadini stranieri. È questo il ritratto dell’Italia emerso dal censimento permanente della popolazione diffusi ieri dall’Istat. Il numero di anziani per bambino è passato da meno di uno nel 1951 a 5 nel 2019. Era 3,8 nel 2011. L’indice di vecchiaia tra la popolazione di 65 anni e più e quella con meno di 15 anni, è notevolmente aumentato dal 33,5% del 1951 a quasi il 180% del 2019 (148,7% nel 2001). Tutte le classi di età sotto i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi