closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Istanbul, la porta d’Oriente

Viaggio all'Eden 3. Turchia e Iran, la strada per l’Oriente 40 anni dopo. Cercando di far ordine tra ricordi e inevitabili cambiamenti

Istanbul la magica, Costantinopoli la bella, Bisanzio la grandiosa, la magica, la sublime, Porta d’oro d’Oriente. Eccola che appare alle prime luci dell’alba. Dietro, alle spalle, la frontiera greca e l’ultimo baluardo dell’Occidente che si infrange su una bandiera con la mezza luna del sultano. Il profumo d’oltreconfine ti ha già investito e il primo minareto, nella città di Edirne che l’autobus per Istanbul ha appena attraversato, promette il sogno che sta per avverarsi. Ai primi abbagli del nuovo sole, tra una nebbia estiva e calda che fatica a diradarsi, appaiono le lunghe braccia al cielo delle moschee della Sublime...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi