closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Israele vieta a Jorit Agoch il ritorno in Palestina

Territori palestinesi occupati. Lo street artist napoletano, arrestato sabato a Betlemme dalla polizia israeliana e rientrato in Italia, per 10 anni dovrà fare i conti con un "denied entry". Intanto restano detenuti 20 dei 22 passeggeri e membri dell'equipaggio della al Awda, l'imbarcazione della Freedom Flotilla bloccata domenica in acque internazionali dalla Marina israeliana mentre faceva rotta per Gaza.

‎«La prossima volta che verrò in questa terra farò un murale con il volto di Yasser Arafat, ‎magari su una facciata intera di un palazzo». È questo il prossimo progetto che Jorit Agoch ‎vorrebbe realizzare nei Territori palestinesi occupati, in memoria dello scomparso presidente ‎palestinese di cui ha sentito parlare tanto quando lui era solo un ragazzino. Ma dovrà aspettare ‎anni per metterlo in pratica. Il writer napoletano, noto ormai ad ogni latitudine per il ritratto ‎della 17enne palestinese Ahed Tamimi che ha fatto sul Muro israeliano tra Betlemme e ‎Gerusalemme, dovrà attendere un decennio per poter entrare in Cisgiordania...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.