closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Israele, raid su Gaza e frecciate sull’Onu

Palestina. Mercoledì notte tre bombardamenti sulla Striscia. Lieberman: noi fuori dal Consiglio Onu per i diritti umani. Ma Tel Aviv non è membro. La Lega Araba chiede un'inchiesta internazionale

A poche ore dall’inizio del Ramadan, mercoledì notte, tre raid aerei israeliani hanno colpito Gaza. Postazioni di Hamas, dice l’esercito di Tel Aviv. Non ci sono morti né feriti. Dopo la strage di lunedì, la tensione è alta. Israele, fatti volare gli stracci con la Turchia,ieri se l’è presa con l’Onu: il ministro della Difesa Lieberman ha sollecitato il ritiro di Tel Aviv dal Consiglio Onu per i diritti umani, che ha condannato le uccisioni nella Striscia. Lieberman ha dimenticato una cosa: Israele non è membro del Consiglio, i 47 seggi sono nominati dall’Assemblea generale e la prossima votazione sarà...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi