closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Israele primo nelle immunizzazioni: Netanyahu porta il vaccino nelle urne

Covid-19. La campagna vaccinale nello Stato ebraico prosegue ad alta velocità. In caso di successo potrebbe aiutare Netanyahu a vincere le elezioni di fine marzo. Regna l'incertezza per i palestinesi. Per ora solo vaghi annunci sull'arrivo di un vaccino

Il premier Netanyahu con Ahmed Jabarin, il milionesimo vaccinato di Israele

Il premier Netanyahu con Ahmed Jabarin, il milionesimo vaccinato di Israele

Procede ad alta velocità, circa 150mila vaccinazioni al giorno, la campagna di immunizzazione in Israele. Con la dose inoculata ieri ad Ahmed Jabarin, della città di Um el-Fahem, è stata superata la milionesima vaccinazione. Un dato che pone Israele al primo posto nel rapporto tra immunizzati e popolazione, ora all'11,55%. Alla milionesima vaccinazione ha partecipato anche Benyamin Netanyahu che ha fatto della campagna vaccinale un propulsore di quella elettorale. «Provo una emozione grande» ha detto il premier israeliano «ci siamo procurati milioni di dosi, abbiamo preceduto il mondo intero e procediamo ad alta velocità per immunizzare la intera popolazione, per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi