closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Israele non impedirà l’arrivo del carburante iraniano in Libano, Hezbollah celebra

Medio oriente. Il movimento sciita libanese distribuirà gasolio e benzina comprati dall'Iran nonostante le sanzioni americane. Di fronte alla crisi economica libanese Usa e Israele fingono di non vedere.

Un sostenitore di Hezbollah spara un razzo anticarro per festeggiare l'arrivo delle autocisterne cariche di benzina e gasolio

Un sostenitore di Hezbollah spara un razzo anticarro per festeggiare l'arrivo delle autocisterne cariche di benzina e gasolio

Israele non muoverà alcun passo per bloccare militarmente le spedizioni di carburante dall'Iran al Libano organizzate dal movimento sciita libanese Hezbollah. L’ha riferito giovedì sera la tv israeliana Canale 12 e, poco dopo, l’ha confermato l’ammiraglio Eli Sharvit, ex comandante della marina israeliana, in un'intervista con l'Associated Press. Con l'economia libanese allo sbando Israele «non ha interesse» a fermare consegne di carburante destinate all'uso civile, ha spiegato Sharvit. Il successo dell’iniziativa lanciata dal leader di Hezbollah, Hassan Nasrallah, quindi è completo. Dopo aver «costretto» Washington ad ignorare una violazione aperta delle sanzioni statunitensi contro la vendita di petrolio iraniano, Nasrallah...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.