closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Israele e Usa, uniti nel Datagate

Cyberspionaggio. Dai file di Edward Snowden, altre rivelazioni sui traffici illegali dell'intelligence ai danni di cittadini

L'Agenzia per la sicurezza americana (Nsa) ha condiviso con Israele le informazioni intercettate illegalmente, in entrata e in uscita dagli Usa. Lo ha rivelato il Guardian, attingendo nuovamente al Datagate. Le collaborazioni fra intelligence di diversi paesi – spiega il giornale britannico – sono frequenti. L'anomalia è che lo scambio sia avvenuto su dati non filtrati, e abbia così violato la privacy degli statunitensi e non solo. La Nsa e il gemello israeliano Insu hanno infatti stilato un accordo per scambiarsi i dati su milioni di comunicazioni internet e telefoniche. Il documento di cinque pagine, che sembra del marzo 2009,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi