closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Israele bombarda la stampa. A Gaza sterminata una famiglia

Israele/Hamas. Distrutto l'ufficio che ospitava al Jazeera e l'Ap. Sale a 145 il numero dei palestinesi uccisi. Tra i morti di ieri anche un israeliano: la sua abitazione a Ramat Gan centrata da un razzo

Come nel 2008, nel 2012, nel 2014. E ora nel 2021. Gaza sotto attacco è una storia di case e palazzi che in un attimo diventano polvere. E di uomini, donne e bambini che, sempre in un attimo, perdono quel poco che hanno, spesso anche la vita. Durante il giorno il portavoce dell’esercito israeliano aggiorna più volte l’elenco degli «obiettivi» di Hamas e dei suoi alleati colpiti dall’aviazione: comandi di intelligence, abitazioni di capi militari e politici, rampe di lancio di razzi, unità mobili e via dicendo. E dell’eliminazione fisica di uomini di Hamas, Jihad e altre organizzazioni. Ripete che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.