closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Isis, legge divina, disagio sociale: dubbi sull’attentato sul Mar Rosso

Egitto. La procura generale non si sbilancia sul movente dell'attacco di venerdì al resort di Hurghada. Il responsabile è un 28enne laureato, proveniente da una zona povera del Delta del Nilo. Intanto ieri un altro accoltellamento a Alessandria

L'ospedale di Hurghada

L'ospedale di Hurghada

Ha 28 anni, si chiama Abdel Rahman Shams e vive a Kafr Sheikh, governatorato nel Delta del Nilo. Queste sono le informazioni filtrate nelle ultime ore sull’identità dell’attentatore che venerdì ha ucciso con un coltello due turiste tedesche e ferito quattro donne (due ucraine e due armene) nel resort Sunny Day el Palacio sul Mar Rosso, ad Hurghada. Il procuratore generale egiziano ha riferito all’agenzia di Stato Mena di non conoscere ancora il movente, se si sia trattato di «atto individuale, criminale o terroristico». Subito le autorità egiziane hanno innalzato il livello dei controlli al porto di Hurghada, già teatro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.