closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Europa

«Irricevibile», la Brexit si incarta sull’Irlanda del Nord

Gran Bretagna. Theresa May rigetta la proposta Ue di includere Dublino e Belfast in un «allineamento normativo», mantenendole entrambe nell’unione doganale e nel mercato unico. Implicherebbe l’introduzione di controlli al confine interno

Theresa May a Londra sotto la neve

Theresa May a Londra sotto la neve

Tra i tanti sassolini nelle scarpe leopardate di Theresa May in cammino verso la British Exit, quello del temuto confine fra Irlanda del Nord e Gran Bretagna è un ciottolo vero e proprio. E se ieri Londra e Bruxelles erano unite nel gelo metereologico, un altro gelo, quello negoziale, le divideva più che mai. La proposta contenuta nelle centoventi pagine della prima bozza di trattato legale dell’Unione Europea sulla Brexit avanzata ieri dal negoziatore Ue Michel Barnier, prevede l’inclusione delle due Irlande in un «allineamento normativo», mantenendole entrambe nell’unione doganale e nel mercato unico qualora non si trovasse alcuna soluzione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi