closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Irene l’«esperta», eterna promessa non mantenuta

Il ritratto. I salti carpiati dell'economista: da Veltroni a Montezemolo, Monti, Renzi e Calenda alla ricerca del "riformismo" perduto. Ora la chiamata di Letta

Irene Tinagli, europarlamentare e ora vicesegretaria vicaria del Pd

Irene Tinagli, europarlamentare e ora vicesegretaria vicaria del Pd

Del Pd era stata pioniera: entrata nel 2007 su chiamata diretta di Walter Veltroni (che cercava disperatamente volti nuovi), se n’era andata nel 2008 sbattendo la porta, «dopo un anno in cui non sono stata consultata mai, neanche per un parere». Era furiosa Irene Tinagli, ora vicesegretaria dem dopo essere passata per Italia Futura di Montezemolo, Scelta civica di Monti, il Pd di Renzi e «Siamo europei» di Calenda, sempre alla ricerca del giusto tasso di «riformismo e innovazione». Nel 2008 era già delusa perché il Pd, ohibò, faceva opposizione al ministro dell’Istruzione e dell’Università Gelmini e con gli argomenti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.