closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Iraq, torna la protesta. Due giornalisti uccisi

Mobilitazione popolare. Dopo giorni di stand by a seguito dell'omicidio del generale iraniano Soleimani, riprendono le manifestazioni anti-governative nel paese. Decine di migliaia in piazza da Baghdad al sud. A Bassora polizia e milizie sciite sparano: due reporter uccisi, tre fermati, uno scomparso

È di due giornalisti uccisi, tre fermati e uno scomparso il bilancio della repressione della grande protesta che venerdì ha attraversato Bassora. In risposta alla chiamata nazionale della mobilitazione popolare iniziata il primo ottobre scorso, in migliaia sono scesi in piazza anche nel sud dell’Iraq. Poliziotti e miliziani sciiti hanno reagito aggredendo la folla, sparandogli contro e inseguendo i manifestanti strada per strada. Ahmad Abdelsamad, giornalista della tv irachena Dijlah, e il cameraman Safaa Ghali sono stati uccisi da colpi di arma da fuoco, facendo salire a sei il bilancio totale dei reporter ammazzati in tre mesi di manifestazioni. Altri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.