closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Iraq, battaglia decisiva per la spartizione

Iraq. Una svolta la conquista della città di confine Tal Afar. Così l’Isil spacca il Paese in tre: qaedisti sunniti a nord ovest e nord est, curdi a nord e governo iracheno a sud

Mosul, miliziano qaedista con «tecnica» dopo la conquista

Mosul, miliziano qaedista con «tecnica» dopo la conquista

La battaglia per il controllo dell’Iraq si sposta a Nord: ieri lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante e le truppe governative sono state protagoniste di duri scontri per il controllo della città sciita e turkmena di Tal Afar, nella provincia di Ninawa, tra Mosul - già occupata dagli islamisti - e il confine con la Siria. Abdulal Abbas, ufficiale locale, ha raccontato di «martiri, feriti, caos e rifugiati»: la città, sebbene i generali iracheni lo neghino, sarebbe caduta sotto il controllo qaedista e, mentre l’aviazione irachena bombarda dall’alto, sarebbero già decine di migliaia i civili in fuga. La conquista...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi