closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Io, presidente sequestrato

L'anticipazione. Il racconto del leader della Bolivia Evo Morales fermato a Vienna come un criminale comune. Il 2 luglio scorso quattro paesi europei (Italia inclusa) gli hanno negato il diritto di sorvolo per ordine degli Stati uniti. Un caso diplomatico senza precedenti che ha indignato i capi di stato dell’intero Sud America

Il presidente della Bolivia Evo Morales fsteggia  il ritorno a La Paz con una statua di tupac katari il 3 luglio scorso

Il presidente della Bolivia Evo Morales fsteggia il ritorno a La Paz con una statua di tupac katari il 3 luglio scorso

Il 2 luglio scorso si è verificato uno degli avvenimenti più insoliti nella storia del diritto internazionale: il divieto di sorvolare i territori francese, spagnolo, italiano e portoghese, imposto all’aereo presidenziale dello Stato plurinazionale di Bolivia, e poi il mio sequestro all’aeroporto di Vienna (Austria) per 14 ore. Settimane dopo, questo attentato contro la vita dei membri di una delegazione ufficiale, commesso da Stati ritenuti democratici e rispettosi delle leggi, continua a sollevare indignazione. Cos’è accaduto? Ero a Mosca, qualche istante dopo l’inizio di una riunione con Vladimir Putin, quando un assistente mi ha avvertito che c’erano difficoltà tecniche: impossibile...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.