closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Introduzione ai viziosi della letteratura

Speciale estate. In questo numero di Alias, dodici pagine di lettura dedicate a altrettanti personaggi letterari, connotati da un vizio, un peccato, una ossessione

Più o meno tutti i teorici della letteratura – da Michail Bachtin a Wayne Clayson Booth a Jurij Lotman – ritengono che un «sistema di valori» sia implicito in ogni costruzione narrativa. Naturalmente, perché si verifichi un fatto estetico c’è bisogno – come avverte Bachtin – che siano in gioco due coscienze non sovrapponibili: «Quando l’eroe e l’autore coincidono o si trovano l’uno accanto all’altro di fronte a un valore comune, o l’uno contro l’altro come nemici, finisce l’evento estetico e comincia quello etico». I viziosi che abbiamo prelevato per esporli nella galleria formata da queste pagine sono dunque esempi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.