closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Intrighi di Palazzo

Appello. Sgomberare le occupazioni romane nel nome dell’ordine e della proprietà privata provocherebbe un disastro umano e culturale

Lo sgombero del Nuovo Cinema Palazzo

Lo sgombero del Nuovo Cinema Palazzo

Mercoledì 25 novembre è una data da ricordare: all'alba, il "distanziamento sociale" è stato d'improvviso violato da centinaia di poliziotti che hanno invaso il Nuovo Cinema Palazzo a San Lorenzo, Roma, gettandone sulla strada ogni contenuto, sedie e libri, filmati e tavoli, disegni di bambini e altri oggetti sovversivi. Speriamo che non si siano contagiati a vicenda, gli agenti dell'ordine, mentre spargevano in tutto il quartiere popolare e studentesco un altro genere di virus, per il quale non si è ancora trovato un vaccino sicuro: l'intolleranza. Anzi, l'odio per tutto ciò che significa avvicinamento sociale. Da nove anni, da quando...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi