closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Intesa Usa-Turchia: «Via i curdi da Afrin e Manbij»

Siria. Mentre si intensificano i raid turchi sul cantone, che piange già 180 vittime civili, Ankara strappa a Tillerson l'accordo: cacciare le forze curde dalle città del nord della Siria dove sono maggioranza della popolazione, stravolgendone la demografia

Il giorno della liberazione di Manbij dall'occupazione islamista

Il giorno della liberazione di Manbij dall'occupazione islamista

Mentre a Istanbul la magistratura post-epurazioni condannava al fine pena mai intellettuali e giornalisti, il segretario di Stato Usa Tillerson era ad Ankara per un incontro fiume con il presidente Erdogan e il ministro degli Esteri Cavusoglu: sul tavolo la questione curdo-siriana, Afrin, e la necessità di una exit strategy che salvi la faccia agli Stati uniti. Un meeting affatto facile (così a porte chiuse che era Cavusoglu a fare da traduttore al presidente) da cui è trapelato ben poco, se non il comunicato finale ripulito della faida che caratterizza da mesi l’alleanza in bilico tra i due principali eserciti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.