closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Interviste impossibili da Nadar a Eugene Smith, cercando verità non dette

Fotografia. «Voglio proprio vedere», il libro di Michele Smargiassi pubblicato da Contrasto

Robert Capa

Robert Capa

Sarà vero oppure no? Il dubbio, malgrado tutto, s’insinua costantemente durante la lettura di Voglio proprio vedere. Interviste impossibili ma non improbabili ai grandi fotografi di Michele Smargiassi (Contrasto, pp.136, euro 24,90). Il lettore, catturato dal ritmo serrato domande/risposte nella sceneggiatura di quella che appare come un’ipotetica pièce teatrale, procede nell’equilibrio precario dell’incertezza della visionarietà delle parole che inquadrano i frammenti di presente, più spesso in un flashback avvincente: dietro Grant Park a Chicago o in un caffè di Tokyo, sulla spianata erbosa degli Champ de Mars a Parigi o lungo il bordo del Grand Canal alla periferia sud della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi