closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Interrogativi su Larossi Abballa

Francia . Come è riuscito a dissimulare le sue intenzioni? La Francia si interroga, le polemiche gonfiano. Allarme dal Belgio su una "minaccia imminente" di attentati

Un minuto di silenzio, ieri a mezzogiorno, in tutti i commissariati di Francia e al ministero degli Interni, in ricordo dei due poliziotti uccisi a coltellate lunedi’ sera, il vice-comandante Jean-Baptiste Salvaing e la moglie, Jessica Schneider, impiegata amministrativa. Il figlio di 3 anni, testimone dell’assassinio della madre, è ancora all’ospedale. Con il fratellastro, sarà “pupille de la nation” (“adottati” dalla nazione, istituzione nata in Francia nel luglio ’17 per gli orfani della prima guerra). L’assassino, Larossi Abballa, era schedato “S” ed era stato messo sotto controllo a più riprese, ma era riuscito a scomparire dai radar della polizia. Nell’ultimo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.