closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Intercettazioni, legge bloccata. Bonafede: «No ai bavagli sulla stampa»

Il Guardasigilli Bonafede

Il Guardasigilli Bonafede

La legge sulle intercettazioni di fatto non c’è più. L’entrata in vigore, che sarebbe scattata domani, è stata prorogata ieri dal Cdm, nel quadro dell’approvazione complessiva del "milleproroghe", ma con la dichiarata intenzione di riscrivere la legge, approvata in via definitiva nel dicembre scorso, quasi come ultimissimo atto della legislatura e fortemente osteggiata dall’Anm. Ancora ieri mattina l’associazione dei magistrati aveva rivolto un accorato appello al governo: «Occorre subito un intervento per bloccarla. Abbiamo 48 ore di tempo». Detto fatto. Il governo è intervenuto e il ministro della Giustizia Bonafede ha assicurato che di quel testo, approntato dal suo predecessore...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.